Gomorra di Saviano

Ho appena finito di leggere il libro “Gomorra” di Roberto Saviano, preferendolo al film. Il testo è denso, e in alcuni punti leggermente frammentario. “Gomorra” però è un ottimo esempio di quel giornalismo sul campo, fatto da un giovane ragazzo (Saviano è nato nel 1979) che non si accontenta e arriva fino nel cuore della realtà in cui vive.
E’ un tipo di giornalismo che ricorda molto Enzo Biagi, e che fa additato come esempio ai giovani scrittori di oggi come di domani.

All’inizio non avevo molta voglia di leggere “Gomorra”, perché pensavo dicesse le solite cose che si sanno sulla mafia, tipiche di un vecchio film come “il Padrino” o “Scarface“. Invece il testo è molto diverso, ed estremamente istruttivo, per capire come è fondata l’economia criminale, e getta anche una luce oscura sui piedi su cui si poggia il sistema economico italiano.

Continue reading “Gomorra di Saviano”

City angels di periferia

Ogni mattina passo dietro un parco trotter di una grande citta', Milano. Li' davanti ad un muretto trovo sempre un City Angels e un tipo che sicuramente ha problemi di droga.
Stanno li' nel freddo della mattina, mentre i dipendenti del comune puliscono l parco dietro di loro.
Un'altro giorno sono li', mentre i residenti portano i cani sul marciapiede (il parco e' a due metri ma si sa' il tempo e' prezioso…).
Il bello e' che ieri quello con la voce impastata non era il tossico ma il City Angels.
Erano vicini e l'angelo sembrava veramente il tossico…per fortuna che c'era quest'ultimo!
Che esistano persone che hanno insospettabili angeli?