Patate novelle al forno

I love my tubero

Al pari delle spezie, anche i tuberi sono importanti. Poiche' pero' il vostro piccolo cervello non puo' assorbire piu' di uno, due concetti alla settimana, vi introdurro' con tutta calma a questa tipologia di alimento.

Iniziamo quindi parlando del tubero piu' amato: la patata.

La patata consta di amido.

L'amido è un polisaccaride complesso insolubile in acqua, utilizzato come riserva nelle cellule vegetali qualora le concentrazioni intercellulari di glucosio siano elevate.

In poche parole l'amido e' il fratello scemo del grasso. Infatti a parita' di peso i grassi forniscono molte piu' calorie, e difatti sono  utilizzati  dai corpi degli animali  e non dalle piante.

Orbene la patata essendo fatta di amido e' uno dei cibi che si cuoce piu' lentamente. Mentre infatti pisellini, fagiolini, cavoli, spinaci e via dicendo si cuociono in un batter d'occhio, la fottuta patata rema contro.

La mia ricetta preferita consiste quindi nel prendere delle patate novelle di piccole dimensioni (es un 5-6 cm di lunghezza) , lavarle per bene e tagliarle in 3 parti nel senso della lunghezza.

Preprate quindi una casseruola mettendo della carta da forno e un po' d'olio d'oliva, che serve solo per evitare che il cibo si attacchi alla carta da forno (non vi fa male mangiare la carta da forno, ma se si puo' evitare…).

Infine mettete le  patate nella casseruola e sbattete in forno, pre-riscaldato a 180 gradi

In appena 20 minuti  le vostre patate saranno pronte, contro i 30-40 necessari di solito.

Buon appetito, patatosi ;) 

Singles: imparare a cucinare1

Per queste ragioni ho deciso di insegnarvi a cucinare per i fatti vostri!
Iniziamo quindi con una serie di concetti atti ad evitarVi  di assimilare cibi carbonizzati (che vi ucciderebbero nel giro di una settimana).

 

Concetti di base
La chiave per una buona cucina e' la conoscenza delle spezie e degli ortaggi.
Qualsiasi mentecatto sa cucinare una bistecca o prepararsi della pasta scotta, ma solo i single di un certo livello possono arrivare a comprendere concetti piu' alti e pieni.
Inoltre dovete sapere che non e' necessario inondare di olio i vostri piatti, purche' sappiate sceglierlo bene.
In una buona cucina non deve mai mancare:

  • olio extra vergine di oliva
  • burro
  • sale, pepe, peperoncino
  • zucchero
  • 2 cucchiai di legno: uno piu' lungo ed uno piu' corto
  • un set completo di pentole antiaderenti 

 

Sugo sugetto perche' sei finito sul tetto? 

Iniziamo dall'ortaggio che e' anche un condimento multi funzionale: la cipolla.
Amiche single piagnucolone, che usate la cipolla come arma di seduzione, chi l'avrebbe mai detto che la cipolla si puo' anche mangiare?
Prima di tutto, tale ortaggio e' infido perche' tende a crescervi nel frigo se non lo cucinate.
Non capisco come possa crescere cosi' bene al buio, considerando che se tentate di piantarlo poi muore nel giro di un mesetto… insomma meglio mangiarlo che farlo finire in un vaso.

Poi, dovete rammentare che un bulbo e' una quantita' enrome da cucinare.
Infatti una cipolla intera fatta rosolare puo' condire cibo per 6 persone, per cui se siete in due vi conviene tagliarla ALMENO A META'.
Altrimenti il vostro lui non sara' utilizzabile per il dopo cena, ma anzi crollerete sul divano davanti a "Desperate HouseWife".

Per evitare tali disastrose alitosi, vi consiglio di rivolgervi verso i piu' miti "cipollotti", meno letali per un soffritto di base.

Il sugo base viene composto soffriggendo la cipolla, fino a farla dorare (suggerimento: se diventa gialla e' ok, se diventa nera buttate tutto e riprovate) in un po' di olio d'oliva extravergine.

Appena la cipolla diventa di color oro, potete aggiungere la polpa di pomodoro a pezzettoni, ed eventualmente un po' di sugo preconfeizonato (es Pomi').

 

Domande dei lettori

Domanda: La cipolla mi e' cresciuta nel frigo, che faccio?
Riposta: L'allegro tubero tende in effetti a crescerVi nel frigo, benche' sia al buio e senza luce (con buona pace di tutti i biologi e agronomi). Potete cibarvene (io l'ho fatto e sono ancora vivo) pero' perde un po' del suo sapore a nostro avviso.

(aggiungete un commento piu' sotto e vi rispondero')

 

Modena e Padova twin trip

Hi blog readers! Your trip master has just come back from a win trip done in the swap of the year. We have been in Modena in December and in Padova, this month. We have done one-day-trips, fast and furious as usual. I have done about 6 photos to Modena. I liked a bit more Padova, which needs at least two days to be seen. Padova has a lot of beautiful and nice churches to see. Consider only the Scrovengi’s Chapel, very well known.

Take also a look to the photobook of my friend on Padova.updated

Never less, Padova is also a very green city, with two big gardens in it. And tipical biscuits are very good :) So give it a try.