Il risparmio è uno stato mentale: guida per trovare i soldi dove non ci sono

Scrivo questo articolo per chiarire la profonda differenza che sussiste tra “l’avaro di Moliere” e il “risparmio magico dei Giorgi” o anche il metodo del RiMaGi.

Faremo degli esempi pratici

Innanzitutto a meno che non siate nullafacenti, anche il vostro tempo ha un costo. Per cui ognuna delle considerazioni che seguono hanno senso solo se i 15-20 minuti che servono per attuare queste pratiche li meritano: di volta in volta, a voi la scelta.

Spesa intelligente

Prendete lo scontrino della spesa, e riflettete sui due prodotti più costosi che avete comperato: c’era modo di spendere di meno?

Questa tecnica può essere applicata ricorsivamente ogni settimana, è veloce e richiede poco sforzo.

Acquisti bulk

Se ci fate caso, un chilo di riso Scotti costa più o meno quanto tre chili di una marca all’ingrosso, ma che è ugualmente valida (non una marca da primo prezzo).  E’ quindi il caso di faticare un po’ di più ma evitare come la morte le scatolette mini di tonno, o i pacchetti monoporzione e guardare sempre il peso. Per es Essselunga vende la rucola super bio allo stesso prezzo di quella normale, ma il peso della prima è la metà della seconda, e quindi costa il doppio.
Per es le scatolette di tonno da <=80 gr sono perdenti, come anche le vaschette di prosciutto da un etto.

Consumo Intelligente

Non è necessario tenere acceso il gas quando si cuoce la pasta.
Una volta che l’acqua è in ebollizione, è possibile buttare la pasta, chiudere la pentola con il coperchio e spostare la pentola dal fuoco. Se la pasta richiede più di dieci minuti di cottura è possibile che serva qualche minuto in più. Il sistema funziona perché per cuocere la pasta basta una temperatura intorno agli ottanta gradi e l’acqua perde calore lentamente (ovviamente funziona meglio d’estate che in pieno inverno).

 

Abbonamenti: offerte due mesi gratis

Gli abbonamenti a 12 mesi tipicamente regalano due mesi per un anticipo dei primi 10 mesi.

Per capire se per voi a senso basta calcolare il break-even: in questo caso se pensate di usare il servizio meno di 10 mesi continuati (per es 9 mesi scolastici da settembre a maggio) conviene pagare mese per mese, fissare un remind sul calendario e interrompere l’abbonamento ogni anno. Ovviamente quasi tutti i servizi rendono macchinoso attivare/disattivare i servizi (Apple richiede la login obbligatoria, e l’accesso a due pagine, ed è uno dei più semplici).

Acquisti e usura

Un Mac Mini M1 su Amazon costa scontato circa 700 €, è un buon esempio perché è un computer che non può essere riparato né aggiornato, per cui la sua spesa è one shot. Supponendo che la sua durata sia di circa 4 anni, e che lo usiate solo per lavoro, il suo costo giornaliero sarà di circa

-> 700 / (52 sett*5gg*4 anni) = 700 / 1040 = 0,67 € ca al giorno, mezzo caffé circa.

This entry was posted in Italian Content. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.