Draghi Rules!

«L’appello a non vaccinarsi è un appello a morire»
Mario Draghi rispondendo ad una domanda diretta di un giornalista, il 22 luglio

 

Premessa: benché disprezzi le fake news e le idee deirlanti, posso comprendere chi non voglia vaccinarsi (per ragioni sue, intendiamoci, non per paura di essere “radiopilotati” da Bill Gates).
E’ una scelta che però va presa soppesando anche le conseguenze che comporta per la propria vita civile.

Mentre Giuseppe conte sta divertendo incapace di rispondere a qualsiasi domanda scomoda (DDL ZAN? Favorevole o Contrario?) Mario Draghi ha dato prova di saper guidare il paese. Salvini e Meloni di poterlo solo seguire, il paese.

Draghi ha detto quello che è la pura verità: «L’appello a non vaccinarsi è un appello a morire», mentre l’introduzione del Green Pass è stata attuata dalla Francia prima che da noi, e tutto si può dire della Francia tranne che non siano un paese con un forte DNA democratico  (hanno inventato la Rivoluzione Francese!).

Non ha aiutato che la settimana scorsa Cacciari abbia tuonato contro l’obbligo del green pass. Chiariamoci subito: nessuno è obbligato a vaccinarsi, stiamo solo cercando un modo per impedire che persone suscettibili possano esporsi al contagio e danneggiare tutta la collettività.

O preferiamo forse soluzioni come quelle attuate in altri paesi, con militari armati a chiudere le città o peggio presidenti che scoraggiano la gente a vaccinarsi con conseguenze tragiche per i cittadini?

Per cui ritengo che continuare a parlare del Green Pass sia una perdita di tempo ed energie.

This entry was posted in CoronaVirus, Italian Content and tagged , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.