Brick Master (WIP)

Work in progress

In questo periodo di forzata clausura casalinga, sono arrivato a fare di tutto. Addirittura a pensare di mettere in ordine i miei LEGO.

Con la nascita dei miei figli il numero di LEGO in casa è esploso in modo imbarazzante. Sono passato da qualche scatola ad interi scatoloni strapieni di LEGO. Se come me la passione non è solo per i bambini, seguitemi in questo articolo dove vi spiego come affrontare la cosa.

Ordinare i pezzi in base al colore è una strategia perdente. Provate a montare un Lego usando questa strategia e butterete via la vostra giovinezza per arrivare alla fine delle istruzioni.

Considerando che il tempo libero di un papà per ordinare i lego è davanti alla TV la sera, bisogna trovare il giusto compromesso tra il sistema migliore e la scelta per il bene del vostro tempo (e delle vostre finanze).

Ci sono diverse soluzioni che possono essere attuate, per “tipo” (Part ID), per colore o per elemento (quello più granulare, usato dalla Lego):

L’ordinamento per colore abbiamo già detto che è perdente se volete poi ritrovare i vostri pezzi. Rispetto al 1980, il numero di pezzi Lego è esploso e anche i modelli lego Creator 3In1 più semplici hanno un bel numero di parti. Per es il dinosauro di mia figlia (cod 31058) ha la seguente part list, per un totale di 68 (!) tipi diversi di element ids a fronte di 174 pezzi:

 

Proprio pochi per il mitico dinosauro,no?

Prendiamo come esempio il tentativo di ordinare tutti i pezzi de il Carro demoniaco (!) di Jestro…che sono 658 pezzi x 528 tipi:

Se estraiamo i dati dal pdf del manuale,  e facciamo un grafico che metta in rapporto la numerosità dei 658 pezzi notiamo che ci sono 122 pezzi unici (con conteggio 1) mentre la numerosità degli altri è bassa:

 

 

L’unico modo per affrontare questo problema è procurarsi un sistema che possa immagazzinare la minuteria dei pezzi lego.

Ho trovato questo prodotto che ha 60 cassetti a doppio scomparto. Supponendo di usare tutti i 60 cassetti, posso aggredire il problema di ordinare i pezzi di Jestro in 4 tipi diversi per ogni scomparto (8 per ogni cassettino). Alcuni pezzi saranno solo diversi per colore, per cui magari i cassettini necessari saranno di meno. 4 pezzi diversi per ogni scomparto non è ottimale, ma è sempre meglio di niente.

Per decorarlo, qui trovate le etichette pre-stampate

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.