Suppostina

Fare un bimbo è un po’ come essere arruolato in un servizio militare attivo: l’unica differenza è che i generali sono più pazienti dei neonati.

Il mio bimbo prende la febbre, e si svegli ad intervalli di 60 minuti durante tutta la notte. Si inizia! Alle 10:00 ha 38 di febbre e il papà è preoccupato ma la mamma mantiene la calma. Alle 11:00 ha 9 di febbre e la mamma si preoccupa pure lei. Optiamo per un po’ di tachipirina in gocce: riusltato il bimbo vomita prima per terra, poi sulle mie ciabatte.

Ore 12:00 Butta le ciabatte,pulisci vomito.

Purifichiamo il bimbo, sentiamo i nonni “Ma come non avete le suppostine di tachipirina?” Mai sentite nominare ste fottute suppostine! Scommetto che Google ha fatto in fretta e furia una pagina web per sbugiardarmi, va vi giuro che al corso prenatale per papà mai sentite ste suppostine! Sempre in gocce o pastiglie!

Si sono fatte le le 2. Pappà addormenta bimbo incollato a lui. Se cerco di scollarlo, bimbo si risveglia. Se lo mettiamo a letto con noi, bimbo si lamenta. Nota bene: noi ci siamo lavati, letto pulito è.

Ore 3:00 cambiamo bimbo, bimbo va pipì ad arco volante.

Ore 4:00 mamma si lamenta di papà che russa.

Ore 5:00 alla ventesima lamentela, papà fa notare che non russa, che è allergia siamo ad Aprile!

Ore 6:00 bimbo si addormenta

Ore 7:00 suona la sveglia! Evviva!

Era meglio il militare.

Detto questo però è così bello prendersi cura dei proprio figli :)

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.