Inserimento al nido

Ciao bimbo mio,
scrivo queste brevi note per ricordarti come è avvenuto l’inserimento al nido

Giorno 1, Lunedì.
Ti porto al nido con il nonno. Il nonno va via, tu piangi un po’ poi ti consola papà
Entriamo a giocare con PierSilvio e la puericultrice, Valentina. Valentina indossa una maglietta bianca attillata e degli zoccoli sanitari blu modello ospedale povero.
Tu sei più interessato al cesto di giochi.
Valentina vi fa giocare con dei tubi sonori e con delle nacchere.

Giorno 2 Martedì

Idem come sopra, ma andiamo in carrozzina perché non piove.

Papà ad un certo punto ti dice che va via per dieci minuti. Tu non vieni neppure a salutare papà. Papà si avvicina per baciarti.

Giorno 3 Mercoledì

Appena arriva Piersilvio, cerchi di abbracciarlo e lo fai cadere. Conclusione: Piersilvio si mette a piangere, papà si vergogna e teme una causa per danni materiali.

Papà ti deve lasciare dopo venti minuti. L’altro bimbo piange come una fontana, tu lo rimproveri con losguardo.

Papà torna dopo quaranta minuti, tu non mi vieni incontro.

Giorno 4 Giovedì

Quest’oggi deve stare da solo per molto tempo con il tuo amico PierSilvio e Valentina. Per non ingrassare di brioche, papà farà un giro per l’isolato con la mamma di PierSilvio. Probabilmente per sfogarsi papà parlerà male di Berlusconi e della manovra economica a U. Tu inizia a piangere quando papò se ne va.
Di mamma ce ne è una sola!

Giorno 5 Venerdì

Oggi si sta dalle 8:30 alle 11:00! Appena Valentina ti prende, inizi a piangere, ma per fortuna non come una fontana. Papà attende paziente le 11:00, poi si informa su come stai.

Dai che nel weekend stai tuuuuuutttto il giorno con il tuo babba!

 

 

 

 

 

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.