Inside Gioorgi.com 2008

Gioorgi.com, nato per sfida a Giugno, ha totalizzato oltre quaranta articoli, ben oltre il limite che la Redazione si era prefissata.

Per festeggiare il raggiungimento di questo primo traguardo, vi spiegheremo come funziona il sito, rivelandovi in parte i nostri gelosissimi “segreti industriali” :) restando sempre tra il serio ed il faceto, stile che ci contraddistingue.

Sugli articoli non si scherza

Poiché il tempo è tiranno, gli articoli su Gioorgi vengono scritti con largo anticipo, e inseriti nella “coda dinamica di pubblicazione”, gestita da Giovanni in persona. La coda è dinamica poiché eventi politici (es arresti eccellenti), sociali (il nuovo iphone perbacco!) o di diversa natura (si è perso il gatto della nonna pof!), possono alterarne il corso.


Il potente software di supporto a Gioorgi.com,  fa sì che tutto questo sia trasparente ai nostri lettori. Anche quando la redazione è in vacanza, con puntualità svizzera ogni lunedì mattina vedrete pubblicato un nuovo intervento (se c’è, e se ne vale la pena e se non siamo in pieno agosto!).

Come linea guida generale Gioorgi.com aborre i blog che pubblicano in continuazione, in modo soffocante per ogni singola quisquiglia. Noi riteniamo che se un argomento non ha un minimo di sostanza e qualità, non riceverà neppure una chance di essere pubblicato.

Per questa ragione la coda dinamica è spesso piena di articoli “in stato di revisione” che possono tranquillamente finire nel cestino, senza troppi complimenti.
Alcune volte ci permettiamo di fare qualche piccolo strappo per gli anniversari, oppure modifichiamo qualche intervento portandolo in avanti nel tempo. Per esempio, una notizia “calda” può essere rinviata di due settimane per verificare le fonti, o attendere semplicemente la maturazione degli eventi.

I giornali spesso sono fin troppo martellanti e ripetitivi in una settimana, e i rotocalchi sono dispersivi.

Gioorgi.com è diverso da questi ultimi: se non lo leggete per un mese, avrete solo quattro articoli in arretrato :) e potrete tornare in pari in breve tempo!
Nessuno dei vostri gioorgi.com fan vi farà sentire in difetto, poiché potrete saperne quanto lui in fretta :)

Infine, poiché gioorgi.com è anche interazione, la nostra politica sui commenti è molto semplice:

  1. Per essere approvato, un commento deve essere pertinente. Se volete solo pubblicizzare il vostro sito, siete capitati male, ma potete “provarci” solo nel guestbook. In ogni altro luogo, lasciare link non pertinenti è inutile
  2. Il commento deve essere scritto correttamente, in italiano o in English. Il modo migliore per farsi cassare un commento è una linea sgrammaticata che contiene un solo link (è capitato a fine luglio 2008, che qualcuno abbia avuto questa malaugurata idea).
  3. Lo spam non esiste su Gioorgi.com. Per Spam si intende la pratica di inserire commenti non pertinenti che pubblicizzano farmaci letali (es Viagra) o operazioni perfettamente inutili  (es l’allungamento del pene è la cosa più stupida che possiate provare a fare, dopo drogarvi)
    Lo spam viene acchiappato ed eliminato molto presto da un mix di sistemi automatici ed una redazione ad hoc (chiamata “Redactor Spam Guardians”)
    Ma se vi diverte provarci amici spammers, continuate pure: ognuno si diverte come può.
  4. Il linguaggio deve essere educato, e a tono con l’intervento. Frasi deliranti o supponenza sono un ottimo modo per ricevere una lavata di capo mediatica.

Le feature previste per Gioorgi.com sono incrementali, e raggiungeranno il loro massimo agli inizi del 2009: continuate a seguirci…

Leave a Reply